Incidenti stradali

Manerbio: auto guidata da un 50enne travolta da un'automedica

L'uomo è ora ricoverato in gravi condizioni all'ospedale del paese: si era messo di lato con la sua Y10, quando un'automedica lo ha travolto per evitare un frontale con un'ambulanza del 118

Come in un terribile gioco del destino, come nell'omicidio della ginecologa del Sant'Anna, spesso sono le persone più generose e civili ad avere la peggio.

E' il caso, questa volta, di un 50enne di Manerbio (F.G. le iniziali) che, su Ponte Mella, è rimasto coinvolto nello schianto tra un'ambulanza e un'automedica, dopo che si era messo di lato con la sua automobile per dare la precedenza ai soccorritori del 118.

L'incidente è avvenuto all'incrocio sul lungomella, proprio a pochi metri dall'ospedale. I due mezzi di soccorso (sembra che uno non avesse i lampeggianti accesi) rischiavano di scontrarsi frontalmente: per vitate l'impatto, l'automedica ha svoltato improvvisamente a destra, travolgendo in pieno la Y10 guidata dal 50enne.

Subito soccorso dai suoi stessi investitori, è stato ricoverato in gravi condizioni al vicino ospedale. Le due ambulanze, è poi emerso, erano uscite per due differenti emergenze, e si stavano facendo largo per superare le auto in fila al semaforo. Per le indagini, sono intervenuti sul posto i carabinieri di Manerdio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manerbio: auto guidata da un 50enne travolta da un'automedica

BresciaToday è in caricamento