menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Auto si schianta, ferite mamma e figliolette: bimba soccorsa dall’eliambulanza

L’incidente nel pomeriggio di domenica lungo la Provinciale 343. A destare maggiore preoccupazione sono le condizioni della bimba più piccola: è stata trasferita d’urgenza al Civile di Brescia.

Una sbandata poi lo schianto, violento, nel campo. La gita domenicale per una famiglia di casa nel Mantovano si è conclusa nel peggiore dei modi: l’auto sulla quale viaggiavano (una Crysler) è uscita di strada, finendo nell’erba che costeggia la Provinciale 343.

Tutto è accaduto attorno alle 13.30, lungo l'arteria che collega la provincia di Mantova alla Bassa bresciana, in territorio di Asola. Stando alle prime ricostruzioni, il 40enne di origine rumena al volante avrebbe fatto tutto da solo, perdendo il controllo dell’auto lungo un rettilineo per cause da accertare.

Violento l’impatto: l'auto è andata praticamente distrutta. Oltre al 40enne, nell'abitacolo erano presenti la moglie 37enne e le loro due figlie di 11 e 9 anni. La giovane madre è stata estratta dalle lamiere dai Vigili del Fuoco ed è poi stata trasferita in ambulanza all’ospedale di Cremona. Avrebbe rimediato seri traumi, ma non sarebbe in gravi condizioni. Mentre le due bimbe sono state trasportate al Civile di Brescia.

Per la più piccola si è inizialmente temuto il peggio: è stata trasportata con l’eliambulanza e poi ricoverata in codice rosso. Per fortuna non sarebbe in pericolo di vita. Lievi ferite per il padre, che non ha avuto bisogno di cure ospedaliere. 

Oltre ai sanitari del 118 e ai Vigili del Fuoco, sul posto sono intervenuti i Carabinieri a cui sono affidati i rilievi per ricostruire l'accaduto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento