Incidenti stradali Artogne / Via Panoramica

Sfonda la recinzione, auto precipita per 20 metri in una scarpata

L'incidente giovedì pomeriggio ad Artogne, al volante un 68enne di Gianico: la sua Suzuky Jimmy è finita ruote all'aria a ridosso di una stalla, dopo un volo di 20 metri

Un volo di quasi 20 metri nella scarpata mentre al volante dell'auto. Ferito, ma fuori pericolo, grazie alla fitta vegetazione e al primo avvallamento del terreno, una combinazione che ha così fermato un ruzzolone che poteva finire ben peggio. 

La dinamica

L'incidente giovedì pomeriggio ad Artogne, intorno alle 15: un 68enne di Gianico, alla guida di una Suzuki Jimmy, sta percorrendo via Panoramica, uno stretta strada sterrata, quando all'improvviso le ruote finiscono oltre il ciglio. L'auto abbatte la recinzione del terreno sottostante e precipita nel vuoto. Un volo di oltre 20 metri terminato a ridosso di una stalla e un forte boato che ha subito allarmato i proprietari delle case vicine e fatto scattare l'allarme.

I soccorsi

La macchina dei soccorsi si muove rapida: sul posto in pochi minuti arrivano i volontari di Camunia Soccorso con un mezzo attrezzato per operare in zone impervie, i vigili del fuoco di Darfo  per estrarre l'uomo dall'auto, e l'elisoccorso partito da Brescia

Una volta stabilizzato, il 68enne, di casa a Gianico, viene caricato a bordo dell'eliambulanza e trasferito, in codice rosso, al Civile di Brescia. L'allarme è rientrato poco dopo il ricovero in ospedale: per l'uomo seri traumi, ma non sarebbe in pericolo di vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfonda la recinzione, auto precipita per 20 metri in una scarpata

BresciaToday è in caricamento