rotate-mobile
Incidenti stradali

Tragico incidente stradale: morto il professore Alfredo Castiglioni

Aveva lavorato a Palazzolo, Cividate Camuno e Paderno Franciacorta

È Alfredo Castiglioni, architetto e docente del Politecnico di Milano, la vittima dell'incidente avvenuto sull'autostrada A26 nel Novarese.

Il professore, che aveva 71 anni e risiedeva a Busto Arsizio (Vr), era un volto noto in tutta la Lombardia, avendo progettato e diretto – nel corso della sua lunga carriera –  lavori di restauro su incarico sia della Regione sia della Soprintendenza ai Beni Archeologici. Non solo, sempre tramite enti pubblici, si era occupato negli anni anche di edilizia scolastica. In questi settori, nel Bresciano aveva lavorato a Palazzolo, Cividate Camuno e Paderno Franciacorta.

Lo stesso giorno dell'incidente, Castiglioni avrebbe dovuto presentare in biblioteca a Busto Arsizio il libro "Cascina dei poveri luogo del cuore. Tra passato presente e futuro", scritto a quattro mani con Tito Olivato e dedicato allo storico edificio che l'architetto era impegnato a salvaguardare. Il 71enne però non è mai arrivato all'incontro.

L'ex docente ha perso la vita nello schianto avvenuto sulla A26 mercoledì 22 febbraio, quando la sua auto si è ribaltata in un campo, dopo essere uscita di strada, e ha preso fuoco non lasciandogli scampo. L'ipotesi è che, a causare l'incidente avvenuto tra i caselli di Vercelli est e Vicolungo, possa essere stato un improvviso malore del professionista.

Fonte: Milanatoday.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragico incidente stradale: morto il professore Alfredo Castiglioni

BresciaToday è in caricamento