Auto fuori controllo urta il guard-rail, si ribalta e finisce contro una recinzione

Paurosa carambola mercoledì sera ad Anfo. Il conducente e il passeggero dall’auto, entrambi 20enni, sono stati trasportati all’ospedale di Gavardo

Foto d'archivio

Una sbandata improvvisa, l’auto che non risponde più ai comandi, finisce contro il guardrail e poi 'rimbalza' dall'altra parte della strada, schiantandosi contro la recinzione di una casa. È questa la terribile dinamica dell’incidente avvenuto nella tarda serata di mercoledì ad Anfo, lungo la Statale 237.

Se l'è vista davvero brutta il ragazzo al volante della Fiat Punto, come pure il passeggero: entrambi 20enni e residente nella Valle Del Chiese, stavano rincasando da una serata trascorsa a Brescia, in compagnia di alcuni amici. La chiamata al 112  è scattata poco dopo le 23.30 e sul posto sono sopraggiunte tra ambulanze, in codice rosso, e una squadra dei Vigile del Fuoco.

L'allarme è fortunatamente rientrato dopo l’arrivo dei sanitari: i due giovani, di 23 e 24 anni, avrebbero rimediato seri traumi, ma le loro condizioni sono apparse meno gravi di quanto inizialmente temuto. Sono stati trasportati all’ospedale di Gavardo e ricoverati in codice giallo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La ricostruzione dell’accaduto è al vaglio della polizia stradale di Salò, che si è occupata dai rilievi. Stando ai primi accertamenti, la Fiat punto viaggiava a velocità piuttosto sostenuta e non si esclude che il conducente avesse assunto alcolici: eventuali conferme arriveranno dall’esito degli esami effettuati in pronto soccorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Travolta in allenamento, è morta Roberta Agosti: era la compagna di Marco Velo

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

Torna su
BresciaToday è in caricamento