Incidenti stradali

Elisa e Andrea, un dolore senza fine: "Niente può cancellare questa sofferenza"

I funerali di Elisa e Andrea, morti insieme sabato sera in galleria

Alla camera ardente allestita nella Rsa Villa dei Pini è come se ci fosse un infinito (e silenzioso) pellegrinaggio: sono gli amici di Elisa Ravizzola e Andrea Fanti che ora dopo ora raggiungono le salme, che ancora riposano insieme prima dell'ultimo saluto. Lunedì pomeriggio alle 15 i funerali, nella chiesa parrocchiale dei santi Emiliano e Tirso.

La tragedia sabato sera sulla Sp510

E' qui che era cresciuta Elisa, infermiera in casa di riposo: da qualche tempo si era trasferita a Renzo di Lumezzane insieme all'amato Andrea, che lavorava invece alla Maflan di Sarezzo, l'azienda dei genitori. Stavano progettando il loro futuro, forse un matrimonio, di sicuro una famiglia. Sabato sera avevano passato una serata in compagnia di una coppia di amici, che lottano per la vita in ospedale così come i due ragazzi a bordo del furgone, dopo lo schianto in galleria.

Elisa e Andrea erano seduti sui sedili posteriori della Seat Leon che si è schiantata con il Ford Transit che viaggiava in direzione opposta, nella galleria Covelo lungo la Sp510: impatto tremendo e fatale, sono morti sul colpo. Tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati alla famiglia: anche il sindaco di Lumezzane ha voluto ricordare i due ragazzi morti nell'incidente. “Niente può cancellare la sofferenza per questa perdita”, ha detto Josehf Facchini.

Il commosso ricordo della comunità

Non solo. “Nella Rsa Villa dei Pini a Villa Carcina, dove Elisa lavorava – scrive l'Ordine delle professioni infermieristiche di Brescia – raccontano della passione, della dedizione, della maturità umana e professionale di questa giovane infermiera: un'anima gentile e sorridente. L'Ordine degli infermieri e tutta la comunità professionale, con affetto e con rispetto, si unisce al dolore dei suoi cari”.

“Non esistono parole per esprimere il dolore di questo tragico evento”, scrive Gianfranco sulla pagina delle onoranze funebri Foresti. E ancora, Francesco: “La perdita di queste giovani vite ci colpisce profondamente nel cuore e nello spirito”. Elisa e Andrea lasciano i genitori Nadia con Piero e Viviana con Sergio, i fratelli Laura e Alessandro con Monica, i nonni Maria con Luigi, Rosa con Rocco, Gino con Angela e Piera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elisa e Andrea, un dolore senza fine: "Niente può cancellare questa sofferenza"

BresciaToday è in caricamento