Incidenti stradali

Il dramma di Alessandro, morto in una tragica notte: aveva solo 48 anni

Ha perso il controllo della sua jeep ed è finito in un fosso

All'anagrafe Alessandro Lodetti, per gli amici semplicemente Loda: aveva solo 48 anni. E' lui la vittima del tragico incidente nella notte tra venerdì e sabato sulla Strada provinciale 11, in territorio di Castiglione delle Stiviere e in direzione di Carpenedolo: erano circa le 2.30 quando è stato lanciato l'allarme, in pochi minuti sono arrivati i soccorsi ma per lui purtroppo non c'è stato niente da fare. E' morto sul colpo.

La dinamica dell'incidente

Sulla dinamica indaga la Polizia Stradale di Salò. Ma non ci sarebbero grandi dubbi su quanto successo. Lodetti era a bordo della sua Jeep Wrangler quando improvvisamente ha perso il controllo del mezzo, finendo fuori strada: la jeep è finita in un fossato laterale alla carreggiata e ha pure abbattuto un albero. La vettura è andata distrutta, e il povero Loda, come detto, è morto sul colpo.

Potrebbe essere stato un colpo di sonno, oppure un malore o una distrazione. Ma per la magistratura può bastare così, non ci saranno ulteriori approfondimenti: per questo è già stato dato il nulla osta per la sepoltura. Lodetti abitava a Carpenedolo, dov'era molto conosciuto per i suoi modi gentili e il suo carattere travolgente, ma anche per la sua lunga barba. Lavorava a Desenzano del Garda.

Martedì mattina i funerali

Lo piangono la moglie Simona, il fratello Cesare con Sara e Olga, il papà Francesco, lo zio Emilio. I funerali saranno celebrati martedì mattina alle 10, nella chiesa parrocchiale di Carpenedolo, partendo dalla sua abitazione di Via Papa Giovanni XXIII dove è stata allestita la camera ardente. La famiglia non chiede fiori, ma opere di bene. Tantissimi i messaggi di cordoglio: “Fai buon viaggio Loda, non ci sono parole”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il dramma di Alessandro, morto in una tragica notte: aveva solo 48 anni

BresciaToday è in caricamento