Camion spurghi perde, scia di liquame sulla Provinciale: moto si schianta

L'episodio martedì pomeriggio in territorio di Agnosine: poteva andare peggio, ma intanto un motociclista è finito fuori strada

Per fortuna non si è fatto nulla, ma poteva andare peggio: ma intanto la sua moto Ktm è stata caricata e portata via con il carro attrezzi. Brutta disavventura per un motociclista valtrumplino in trasferta martedì pomeriggio in Valsabbia, ad Agnosine: lungo la Provinciale in località Casale è finito fuori strada a causa di un liquido viscoso presente sull'asfalto.

Lo stesso liquido poco prima aveva rischiato di far uscire fuori strada anche una Fiat Panda, che alla fine è rimasta a fatica sulla carreggiata. Diversi gli automobilisti che hanno segnalato la cosa, e rapido l'intervento dei tecnici della Provincia di Brescia per “tamponare” l'accaduto, ed evitare conseguenze peggiori.

A quanto pare il “materiale” sarebbe fuoriuscito da una cisterna che stava scendendo verso valle. Tra l'altro si sarebbe trattato di liquami e altri reflui organici, trattati da una ditta di spurghi: facile immaginare anche l'odore rimasto sull'asfalto, e poi con questo caldo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutto è bene quel che finisce bene, almeno senza feriti. Rimane il rammarico del motociclista, la moto da sistemare, la trasferta rinviata. Il camion cisterna avrebbe perso altro liquame lungo la strada: non è chiaro se gli agenti della Polizia Locale, intervenuti in giornata, abbiano già individuato l'origine del pericoloso (anche se involontario) sversamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

  • Parrucchiere e cliente senza mascherina, salone chiuso dalla polizia

  • Si sente male in casa, sotto gli occhi della moglie: morto storico ristoratore

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento