Inferno sull’autostrada A21: due morti e una 42enne gravissima

Lo schianto, che ha coinvolto almeno quattro mezzi pesanti, è avvenuto a circa 200 metri dal casello di San Felice, in direzione Brescia

I soccorsi sul luogo dell’incidente (fonte: Facebook)

Autostrada A21 nel caos mercoledì pomeriggio, a causa di un drammatico incidente avvenuto a circa 200 metri dal casello cremonese di San Felice, in direzione Brescia. 

Nel sinistro sono rimasti coinvolti due auto e quattro tir, uno dei quali - che trasportava carbonato di sodio - ha preso fuoco dopo lo schianto.

Due le vittime accertate: Alfredo Fioravanti, un camionista ligure di 65 anni, e Michela D’Annunzio, una maestra di Leno che viaggiava a bordo di una Renault Clio.

La 42enne Maria Grazia Tomasini, anche lei lenese e in auto assieme alla D'Annunzio, è invece gravissima: portata d’urgenza in ospedale a Cremona, è stata sottoposta a un intervento chirurgico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento