Incidenti stradali

Bambina morta nell’incidente: le parole del padre al volante dell’auto

“Mi sono addormentato, è tutta colpa mia”. Non si dà pace il papà della piccola Maya, la bimba di 3 anni morta domenica pomeriggio in un incidente stradale sulla A21.

L’uomo, un 42enne di origini romene, era al volante dell’auto che si è schiantata contro un tir in sosta: un impatto terrible, che non ha lasciato scampo alla bambina regolarmente seduta e allacciata nel seggiolino, posizionato sul sedile posteriore del veicolo. Nell'incidente è rimasta ferita anche la madre 41enne, ancora in gravi condizioni al Civile di Brescia.

Il 42enne è stato inscritto nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio colposo. Ora si trova nel nosocomio cittadino, dov’è ricoverata anche la moglie. E, proprio dal suo letto d’ospedale, agli agenti della Polstrada ha fatto mettere a verbale che il tragico incidente è stato causato da un colpo di sonno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambina morta nell’incidente: le parole del padre al volante dell’auto

BresciaToday è in caricamento