Terribile incidente in A21: muore un 38enne, un altro in fin di vita

Terribile incidente sulla A21 da Brescia a Piacenza: un furgone si scontra in frenata con un autoarticolato, parte del rimorchio sfonda il parabrezza. Un 38enne bergamasco muore sul colpo, il collega è in fin di vita in ospedale

Terribile incidente sull’autostrada A21 che da Brescia porta a Piacenza, nel primo pomeriggio di mercoledì in territorio San Zeno.

In due su un piccolo furgone, prima dello scontro con un grosso camion: un 38enne di Gorlago, Matteo Cristiano Zappella, ha perso la vita, mentre il 41enne al volante del veicolo, Simone Bosatelli di Calcinate, è ricoverato in gravissime condizioni alla Poliambulanza di Brescia.

Per ricostruire la vicenda, sul posto, la Polizia Stradale di Montichiari. Forse una frenata improvvisa, nella corsia più interna, e il furgone che tampona il rimorchio dell’autoarticolato, a velocità sostenuta.

Una botta violentissima: vetro e paraurti sfondato, e la parte sporgente del rimorchio che colpisce in pieno sia il passeggero che il conducente, schiacciandoli. Il primo, morto sul colpo; il secondo lotta per la vita, sospesa ad un filo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento