Incidenti stradali

Il camion non lo vede e lo travolge: ciclista bresciano muore sul colpo

Tragedia a Nuvolento, sulla Sp116: a perdere la vita il 62enne Walter Dusi, ex ciclista professionista (aveva corso tra gli anni '70 e '80) originario di Prevalle. Il terribile schianto intorno alle 18.30

Non sono mancati i risultati di prestigio: era pure arrivato ai piedi del podio in una tappa del Giro d'Italia. Le sue squadre: aveva corso per la Mobili Lissone, la Intercontinentale Assicurazioni, la Sapa e la Magniflex. Originario di Prevalle, da qualche tempo abitava a Muscoline. Lo piangono l'ex moglie Carla Cicoli, l'attuale compagna e un figlio.

La famiglia aveva già dovuto affrontare una terribile tragedia. Nel marzo del 2003, quando aveva solo 22 anni, era morto in un incidente stradale (in moto) il figlio Michele, tra l'altro anche lui giovane promessa del ciclismo (che aveva poi abbandonato). Le due ruote come stile di vita: anche Walter Dusi correva spesso in moto.

Non è ancora stata comunicata la data dei funerali. Su Facebook intanto si moltiplicano i messaggi di cordoglio. “Mi mancherà vederti cavalcare la tua bici nelle gare – il commento di Pamela – Mi mancherà vederti arrivare alla linea dell'arrivo e alzare le mani al cielo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il camion non lo vede e lo travolge: ciclista bresciano muore sul colpo

BresciaToday è in caricamento