rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Incidenti stradali Sonico

Le lacrime di marito, figlia e nipotini: addio a Tina, uccisa sulla Superstrada

Saranno celebrati martedì pomeriggio i funerali di Tina Villani, morta domenica pomeriggio lungo la Ss42 in territorio di Sonico. A bordo della sua Fiat Panda è stata centrata in pieno da un’Audi A4: arrestato il conducente

Medici e soccorritori hanno cercato di rianimarla a lungo, forse più di mezz’ora: purtroppo per lei non c’è stato niente da fare. Troppo gravi le ferite riportate, rimasta intrappolata nella sua Pandina rossa in un groviglio di lamiere: e così mamma (e nonna) Tina Villani è morta a soli 53 anni. A seguito dell’incidente è stato arrestato il ragazzo che l’ha centrata in pieno a bordo della sua auto, un’Auid A4: il giovane di 26 anni (Z.R. le sue iniziali) attende la convalida dell’arresto prevista per martedì mattina.

L’ennesimo schianto mortale sulle strade bresciane si è verificato nel primo pomeriggio di domenica lungo la Statale 42, in territorio di Sonico, in un tratto di superstrada dove tra l’altro in passato non sarebbero mancati gli incidenti. Nessun dubbio sulla dinamica, purtroppo: il decesso è stato dichiarato intorno alle 15, la salma subito “liberata” per organizzare i funerali.

L’ultimo saluto a Tina Villani (originaria di Magenta, nel Milanese, ma da una vita in Valcamonica a Zazza di Malonno) verrà celebrato martedì pomeriggio alle 15 nella chiesa parrocchiale della frazione. Il corteo funebre partirà dalla sua abitazione di Via Don Picelli. Terminata la cerimonia la salma proseguirà verso il tempo crematorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le lacrime di marito, figlia e nipotini: addio a Tina, uccisa sulla Superstrada

BresciaToday è in caricamento