Martedì, 21 Settembre 2021
Incidenti stradali Manerbio

Padre di famiglia rincasa dal lavoro: travolto e ucciso da un neopatentato

Auto e scooter sono volati in una roggia a seguito dell’impatto

Per lui purtroppo non c'è stato niente da fare: sarebbe stato un ex pompiere (oggi in pensione) ad assistere da lontano allo schianto, e ad avvisare i soccorsi. La centrale operativa ha inviato sul posto ambulanza e automedica, l'elisoccorso, la Polizia Stradale per i rilievi.

Il giovane sulla Punto è grave in ospedale: non è in pericolo di vita, è stato trasferito a Brescia in elicottero. Per Marco Zilioli invece era già troppo tardi. Si cerca di capire ora il perché di quella sbandata fatale: forse una distrazione, forse un malore. Lo piangono la moglie Luisa e i due figli, Alessandro (13 anni) e Davide (23 anni).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padre di famiglia rincasa dal lavoro: travolto e ucciso da un neopatentato

BresciaToday è in caricamento