menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine generica di repertorio

Immagine generica di repertorio

Svolta per entrare in azienda e viene centrato da un'auto: addio a camionista 48enne

L'incidente si è verificato nella mattina di venerdì. La vittima era residente a Ludriano

Stava svoltando per entrare nel viale che conduce alla sua azienda quando un'auto proveniente dal senso di marcia opposto l'ha centrato in pieno, scaraventando il suo mezzo sulla sponda che costeggia la strada. È morto così Giovanni Tomasini, il 48enne scomparso nell'incidente verificatosi attorno alle 8 di venerdì mattina, 8 gennaio

Residente a Ludriano di Roccafranca, ma originario di Corzano, Giovanni Tomasini da anni lavorava come camionista presso l'azienda Cave di Rudiano, in località Fienile Nuovo. A centrare il pieno la sua auto è stato D.P., un ragazzo del 2001 e residente a Castelcovati, che guidava una Mercedes. Terrificante l'impatto: l'auto di Tomasini è stata colpita e spinta nel fossato a lato della strada, mentre il giovane alla guida della Mercedes è stato sbalzato dall'abitacolo ed è atterrato in strada. 

Tomasini è morto sul colpo. Il giovane è stato soccorso dal personale sanitario delle ambulanze di Chiari e della Croce Verde di Orzinuovi, e trasportato in Poliambulanza a bordo dell'elicottero; le sue condizioni non sono mai state preoccupanti. Sul posto sono giunte le pattuglie della Polizia Stradale di Iseo, i vigili del fuoco di Chiari, i carabinieri di Rudiano e gli agenti della Polizia locale di Rudiano e Roccafranca. La vittima lascia la moglie Alessandra Pedretti Vittori. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Sport

    Super-G junior: c'è un ragazzo bresciano sul tetto del mondo

  • social

    Le vere origini della Festa della Donna

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento