menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto (C) BresciaToday.it su gentile concessione dei Vigili del Fuoco di Brescia

Foto (C) BresciaToday.it su gentile concessione dei Vigili del Fuoco di Brescia

Una tragedia immensa: morta nello schianto, lascia tre figli piccoli

Ultimo aggiornamento sulla tragedia di martedì notte a Bagnolo Mella: Anna Piccininni aveva 43 anni, lascia tre figli ancora giovanissimi. La salma riposa all'obitorio di Manerbio

Un groviglio di lamiere, un'automobile ormai irriconoscibile per la violenza dell'impatto: questo è rimasto martedì notte sulla 45bis, in territorio di Bagnolo Mella dove ha perso la vita Anna Piccininni, 43 anni di Cigole. Erano passate da poco le 2.30: pare che la donna stesse tornando verso casa, stava viaggiando in direzione Manerbio.

Morta sul colpo, purtroppo: il suo corpo è rimasto intrappolato tra quelle fatali lamiere, è stata liberata dai Vigili del Fuoco intervenuti sul posto che si sono poi occupati anche della messa in sicurezza della carreggiata. Sull'esatta dinamica dell'incidente sta lavorando la Polizia Stradale.

La donna alla guida della Opel Mokka andata completamente distrutta avrebbe fatto tutto da sola: avrebbe perso improvvisamente il controllo del mezzo, con una traiettoria a zig zag – di cui sarebbero rimasti i segni sull'asfalto – prima di finire fuori strada.

A peggiorare le cose il violentissimo impatto con un terrapieno in cemento, che avrebbe fatto appunto da trampolino alla vettura scaraventandola sull'asfalto, più e più volte fino alla fine della carambola impazzita.

La salma al momento riposa all'obitorio dell'ospedale di Manerbio, in attesa che vengano espletate le pratiche di rito e venga fissata la data dei funerali. Una tragedia immensa: Anna Piccininni era una giovane mamma, lascia tre figli ancora giovanissimi, una ragazza adolescente e due gemelli più piccoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, contagi da zona rossa: attesa decisione della Regione

social

Le acque si abbassano, l'antico "castello" riemerge dagli abissi del lago

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento