Martedì, 22 Giugno 2021
Incidenti stradali

Terribile schianto in moto: il giovane Andrea ha riconosciuto mamma e papà

Migliorano le condizioni del giovane Andrea Mondoni, il ragazzo di 18 anni vittima di un terribile incidente stradale

Sospiro di sollievo, almeno per ora: il giovane Andrea Mondoni, il ragazzo di 18 anni di Braone travolto lunedì sera da un automobilista ubriaco mentre si trovava in sella alla sua moto, ha finalmente riaprto gli occhi, ha riconosciuto mamma e papà. Reagisce bene agli stimoli, reagisce altrettanto bene ai farmaci.

Grande gioia per i suoi familiari, grande gioia per i suoi amici che da giorni aspettavano una bella notizia. E la bella notizia è finalmente arrivata. Certo la riabilitazione non sarà facile: Andrea ha riportato la frattura del bacino, delle ginocchia e pure del naso.

Nessun danno permanente, per fortuna, e in particolare nessuna lesione agli organi interni e alle vertebre. Lo schianto intorno a mezzanotte, all'altezza di Via del Ponte a Cerveno: il 18enne è stato centrato in pieno da una Citroen guidata da un ragazzo di 20 anni.

Il suo quasi coetaneo è poi risultato positivo all'alcol test, con un tasso alcolemico di circa 1,70 grammi per litro di sangue. La dinamica dell'incidente è al vaglio dei carabinieri: si attende la prognosi, ma in caso venisse ipotizzata l'accusa di lesioni, con l'aggravante della guida in stato di ebbrezza cosiddetta “grave”, il 20enne rischierebbe allora addirittura il carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terribile schianto in moto: il giovane Andrea ha riconosciuto mamma e papà

BresciaToday è in caricamento