menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Soccorso Alpino Trentino in azione (Foto d'archivio)

Il Soccorso Alpino Trentino in azione (Foto d'archivio)

Sale sul santuario, perde l'equilibrio e precipita nel vuoto per 20 metri

Un ragazzo di 23 anni è precipitato dal piazzale del Santuario di Monte Albano, sopra l'abitato di Mori, piccolo paese a pochi chilometri dal lago di Garda

Un incidente improvviso ha rischiato di avere gravi conseguenze per un giovane di 23 anni, residente a Rovereto, che domenica pomeriggio è precipitato per circa venti metri lungo un ripido pendio che si estende dal piazzale del santuario di Monte Albano, sopra l'abitato di Mori, piccolo paese trentino a pochi chilometri dal lago di Garda.

Secondo quanto è stato possibile ricostruire, il ragazzo avrebbe perso l'equilibrio e sarebbe caduto accidentalmente dal muro di cinta del piazzale. L'episodio, accaduto intorno alle 16.30, è stato notato da un testimone che ha allertato la macchina dei soccorsi. Sul posto sono intervenuti i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico che si sono calati in corda doppia per circa venti metri fino a raggiungere il ragazzo. I Vigili del Fuoco hanno provveduto a tagliare parte della vegetazione presente per consentire il passaggio dei soccorsi.

Il giovane, la cui caduta è stata frenata da una pianta, è stato calato alla base della stessa, imbarellato e fatto scendere per un'altra ventina di metri fino alla strada. Qui un'ambulanza lo ha condotto fino ad una piazzola, dove un elicottero lo attendeva per trasportarlo all'ospedale Santa Chiara di Trento per i dovuti accertamenti. Durante tutte le operazioni il giovane non ha mai perso conoscenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento