Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Via dei Marmi

Smottamento a Nuvolera: sepolto titolare, grave il figlio Nicola

L'incidente in una cava in via dei Marmi. Coinvolti il titolare, i suoi due figli e altri due operai

Il luogo dell'incidente

Terribile incidente mercoledì mattina verso le 10 in un cava di marmo a Nuvolera, via dei Marmi. Durante un'operazione di taglio e pulizia dei blocchi, quasi routinaria, c'è stato uno smottamento improvviso, il blocco di marmo tagliato è come slittato, trascinando con se migliaia di metri cubi di materiale e sei operai.

Frana a Nuvolera:
riprendono le ricerche di Valerio Sgotti

Si tratta di Valerio Sgotti (padre del sindaco di Nuvolera, Luciana, e titolare dell'omonima ditta), dei suoi due figli Nicola e Sergio e di altri due lavoratori.

I vigili del Fuoco e la protezione civile hanno cercato per tutto il giorno Valerio. In serata le ricerche sono state sospese: troppi i rischi per poter procedere in sicurezza.

Nicola, a bordo di un escavatore, è stato invece estratto vivo da sotto le rocce subito dopo la frana ed è ora ricoverato in gravi condizioni al Civile: non sembra essere in percolo di vita. Sotto choc, invece, Sergio. Altri due lavoratori, presenti sul luogo dell'incidente, sono rimasti illesi.

"La ditta Sgotti lavora da decenni sulla via del marmo - raccontano alcuni testimoni -. Una disgrazia simile non si ricorda a memoria d'uomo. Motivo? Forse le troppe piogge hanno reso il terreno più friabile".

Sul posto sono intervenute quattro ambulanze del 118, un'automedica e l'eliambulanza.

- Valerio Sgotti: sepolto sotto 1.000 mc di terra

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smottamento a Nuvolera: sepolto titolare, grave il figlio Nicola

BresciaToday è in caricamento