menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caorso: operaio 54enne di Ospitaletto morto stritolato dai macchinari

La vittima si chiama Gheorge Chobanu, di origini romene. Mentre era al lavoro presso una ditta che produce truciolati in legno, il meccanismo si è attivato imprigionando l'uomo e stritolandolo all'interno degli ingranaggi

Un operaio è rimasto stritolato da un macchinario mentre stava provvedendo alla sua installazione ed è deceduto sul colpo. E' accaduto nel pomeriggio alla ditta Saib di Fossadello di Caorso, a pochi chilometri da Piacenza, sulla strada provinciale per Cremona. La vittima - Gheorge Chobanu, 54 anni, di origini romene - abitava a Ospitaletto. La ditta si occupa della fabbricazione di truciolati in legno.

Mentre era al lavoro il meccanismo si è attivato imprigionando l'uomo e stritolandolo all'interno degli ingranaggi. Per estrarre il corpo dal macchinario sono dovuti intervenire i vigili del fuoco, che hanno lavorato a lungo.

Sulla dinamica dell'incidente sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri. I sanitari del 118 hanno potuto solo constatare il decesso. L'operaio era dipendente di una ditta esterna e avrebbe dovuto occuparsi, alla Saib, solo dell'installazione del nuovo macchinario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento