Coccaglio: precipita dal ponte, morto in sella alla sua mountain bike

La tragica fine di Piero Giudici, 58enne bergamasco morto in sella alla sua mountain bike, morto precipitato dal ponticello che taglia in due Via Piè di Monte a Coccaglio. Era in gita nel bresciano insieme a quattro amici

Il luogo dell'incidente

Gli amici lo hanno trovato disteso in un lago di sangue, sul fondo ormai asciutto del canale che taglia in due Via Piè di Monte, in territorio di Coccaglio. Non è stato facile recuperarlo: gli operatori del 118 hanno dovuto calare una barella dai lati del ponticello, prima di trasportarlo d’urgenza all’ospedale di Chiari. Dove è morto, purtroppo, poche ore dopo.

Ha perso la vita così Piero Giudici, commercialista 58enne di Bergamo, in gita con quattro amici in sella alla sua fedele mountain bike. Poco prima di mezzogiorno, avrebbe perso il controllo della sua due ruote, forse addirittura per un malore.

Ha sbattuto violentemente sulla ringhiera laterale del ponte che scavalca il corso d’acqua, è poi precipitato sul fondo del canale battendo la testa. Una discesa pericolosa, come in molti già raccontano, che poche ore più tardi gli è costata la vita. Sul posto, oltre ad una medicalizzata del 118, anche una squadra dei Vigili del Fuoco di Chiari e una pattuglia dei Carabinieri di Cologne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento