Scavalca un cancello e cade sul cemento: 11enne grave al Civile

Un ragazzo di 11 anni residente a Bozzolo, nel mantovano, è stato ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Civile di Brescia. Avrebbe battuto la testa nel primo pomeriggio, a scuola, mentre cercava di scavalcare un cancello

Avrebbe battuto violentemente la testa nel tentativo di recuperare un pallone, scavalcando un cancello, il ragazzo di soli 11 anni che è stato ricoverato in gravi condizioni al Civile di Brescia, trasportato d’urgenza in elicottero.

Una mattina come tante, alla scuola media di Bozzolo, nel mantovano. Pausa pomeridiana, poco dopo le 14: il giovane studente cerca di recuperare un pallone che è finito oltre il cancello dell’istituto. Cerca di scavalcarlo, poi scivola e batte la testa sul cemento.

Rientra in classe, come se nulla fosse successo. Ma il mal di testa sembra tormentarlo, finché non scoppia in lacrime. Da qui la decisione di avvisare il 118: a scuola arriva prima un’autoambulanza, poi l’elicottero giallo.

Le sue condizioni sembrano peggiorare, tanto che il giovane ha rischiato in più di un’occasione di perdere conoscenza. Ricoverato al Civile, è stato trattenuto in Pediatria: un forte trauma cranico, per fortuna rientrato. Non sarebbe in pericolo di vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

Torna su
BresciaToday è in caricamento