Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Brescia: si stacca il manubrio, tragedia sfiorata con Bicimia

Brutto incidente per Matteo Bonomelli, 31enne di Palazzolo che in sella alla 'Bicimia' cade rovinosamente a terra dopo che si è svitato il manubrio. Da Brescia Mobilità una risposta che farà discutere

Stava pedalando spensierato a bordo di una bicicletta ‘Bicimia’ quando improvvisamente il manubrio si è staccato, e lo ha ‘costretto’ ad un pericolosissimo volo sull’asfalto. Ha sbattuto lo sterno, è stato medicato al pronto soccorso, ha riportato lesioni guaribili in sette giorni. Poco distante pure un’automobile, ma che ha frenato in tempo.

Questa è la storia di Matteo Bonomelli, 31enne originario di Palazzolo e vittima del curioso incidente poco più di un mesetto fa. La sua storia è stata raccontata dal Giornale di Brescia. In sella alla ‘fedele’ Bicimia – racconta che in cinque anni non l’ha mai ‘tradito’ – quando si è trovato improvvisamente a terra, ferito e con i jeans strappati e gli occhiali rotti.

Si è presentato all’infopoint di Brescia Mobilità, la società che gestisce il servizio cittadino. Gli è stato suggerito di presentare reclamo, e lui così ha fatto. Ci è voluto un po’ prima di avere una risposta, a seguito di un sollecito. E quanto scrive Brescia Mobilità pare lo abbia lasciato senza parole: “Prima di utilizzare il mezzo – questa la risposta – avrebbe dovuto accertarsi che sella e manubrio fossero avvitati saldamente. Quindi non sussiste nel caso concreto alcuna responsabilità dello scrivente”.

Un'avvitata galeotta e un incidente pericoloso per fortuna solo sfiorato. Allo stesso tempo Brescia Mobilità che sembra declinare ogni responsabilità. “Mi sarei aspettato almeno un ‘ci dispiace’ – racconta Bonomelli ancora sul Gdb – e invece il tono della risposta mi ha molto seccato. Ho scritto anche al sindaco: chiedo solo quello che mi spetta”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia: si stacca il manubrio, tragedia sfiorata con Bicimia

BresciaToday è in caricamento