Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Cigole: dà fuoco all'abitazione, muore soffocato dal fumo

Un uomo di 59 anni con un fortissimo disagio mentale appicca un incendio all'interno del suo appartamento, rifiuta l'aiuto dei parenti e poi muore soffocato nel tentativo di fuga

Una morte orribile per un uomo di 59 anni residente a Cigole, morto soffocato dal fumo nero di un incendio a cui aveva dato il ‘via libera’ proprio lui stesso. Da tempo malato, seguito quasi quotidianamente dall’ASL a causa di una forte condizione di malessere psichico e mentale, ha chiuso gli occhi per sempre, nel suo appartamento.

Stando alla ricostruzione della vicenda l’uomo avrebbe appiccato il fuoco nella sua abitazione, con l’intenzione poi di allontanarsi. I vicini parenti avrebbero pure provato ad avvicinarsi a lui, prima del ‘fattaccio’, ricevendo però solo male parole.

Con le fiamme che divampavano, il 59enne avrebbe tentato la fuga dalla finestra, finendo però per essere travolto dal fumo e dalla coltre di ‘mal’aria’ che avrebbe poi invaso la casa. Indagano Carabinieri e Scientifica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cigole: dà fuoco all'abitazione, muore soffocato dal fumo

BresciaToday è in caricamento