A fuoco la Rossetti Evolution, per ora escluso il dolo

Nella notte tra sabato e domenica le fiamme si sono sprigionate all’interno della fabbrica di Carpeneda di Vobarno.

Per spegnere le fiamme è stato necessario un lungo lavoro da parte delle tre squadre dei Vigili del fuoco di Salò. Fortunatamente la struttura non ha riportato danni seri, diverso invece il bilancio per le attrezzature ed alcuni materiali già pronti per la spedizione ai clienti. 

A lanciare l’allarme, intorno all’una della notte tra sabato 14 e domenica 15 maggio - la notizia è riportata dal Giornale di Brescia - è stato un abitante residente nei pressi della zona artigianale di Carpeneda di Vobarno che stava tornando a casa a bordo della sua bicicletta. A rendere evidente il tutto, l’odore intenso e poi una colonna di fumo che si alzava tra i capannoni. 

Oltre ai Vigili del fuoco provenienti da Salò, sul posto sono giunti anche i Carabinieri che hanno messo in sicurezza la zona. Ad andare a fuoco sono stati diversi macchinari, già imballati e pronti per la spedizione. Ingente il danno complessivo, ma gli edifici sarebbero salvi. Per il momento è esclusa l’ipotesi del dolo, ma solo le indagini potranno chiarire come si sia sviluppato l’incendio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

  • Stroncata dalla malattia in poco tempo, mamma Michela muore a 43 anni

  • Ex birreria distrutta dalle fiamme: l'ipotesi di un incendio doloso

Torna su
BresciaToday è in caricamento