Prende fuoco il pullman, salvi in extremis gli studenti bresciani

Pericoloso incidente in terra svizzera. Il pullman che trasporta la squadra di frisbee del Cus Brescia prende improvvisamente fuoco: ragazzi salvati dalla prontezza di riflessi dell'autista

Una fiammata improvvisa, divampata dal motore. E che in brevi attimi ha avvolto l’intero pullman, lungo l’autostrada A2, nel Canton Ticino. L’autista se n’è accorto in tempo, ha accostato il mezzo, ha fatto scendere di corsa tutti i passeggeri.

Nessun ferito, per fortuna, ma un incidente che avrebbe potuto tramutarsi in tragedia. Sul pullman viaggiava la squadra di frisbee del Cus Brescia, ragazzi quasi tutti provenienti da Ponte San Marco, diretta a Francoforte per giocarsi i campionati europei.

L’incendio ha devastato il pullman in pochi istanti, ha bruciato gli interni e i bagagli di giocatori e accompagnatori. In autostrada sono intervenute quattro squadre dei Vigili del Fuoco e diverse ambulanze della Croce Verde.

Non sarà facile risalire all’origine delle fiamme - forse un corto circuito o un sovraccarico -, notate immediatamente dall’autista alla guida grazie allo specchietto retrovisore. Da qui ha accostato, ha fatto scendere i passeggeri. Di gran corsa, a scavalcare il guard rail laterale, per allontanarsi il più possibile dal veicolo che veniva divorato dal fuoco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento