Incendio doloso distrugge 100.000 metri quadrati di bosco protetto

Allarme rosso nel Parco dell'Oglio Nord, in territorio di Villachiara: bruciati 10 ettari di bosco. Per domare l'incendio sicuramente doloso ci sono volute più di cinque ore

Foto d'archivio

Si tratta di una vera “oasi” di ripopolamento faunistico, con la presenza protetta di numerose specie animali (e soprattutto volatili). Ma non mancano piante, fiori ed alberi ad alto fusto pregiati. Ora rimane un paesaggio desolante, annerito da quel che resta delle fiamme.

L'incendio è divampato nella zona di Villachiara, da Villagana a Bompensiero e alla Cava di Barco, fino alla località Nestorine. Nelle prossime ore la conta dei danni. Le fiamme sono state domate solo dopo le 20: sul posto tre squadre dei Vigili del Fuoco e i tecnici speciali del Dos.

Ora si cercano i responsabili. Nella zona interessata all'incendio sono stati trovati almeno una decina di inneschi “artigianali”: pezzi di carbonella a cui è stata affiancata della plastica. Accesa la carbonella, la plastica ha fatto da combustibile e ha bruciato tutto. Chissà quale malsana volontà dietro il vomitevole gesto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

  • Auto sbatte contro il guard rail e si ribalta: morto un bambino, ferite due ragazzine

  • Triumplina 43: la maxi-piazza commerciale con negozi, supermercato e ristoranti

Torna su
BresciaToday è in caricamento