Rogo doloso a Castel Mella: ignoti danno fuoco a un'azienda

L'ombra del dolo per l'incendio divampato mercoledì pomeriggio nell'officina della Zero30 di Castel Mella: fuoco e fiamme in nove punti diversi, nei pressi dell'altoforno anche un contenitore 'carico' di liquido infiammabile

Un incendio divampato in nove punti diversi. Il rumore sordo di alcuni botti, provenienti dall’interno dell’autofficina. E il lucchetto del cancello principale tranciato di netto, probabilmente con un tronchesino. Una serie di indizi che potrebbero confermare l’ipotesi di un rogo di origine dolosa, nei pressi del capannone della ditta Zero30 di Castel Mella.

E’ successo tutto nel tardo pomeriggio di mercoledì, intorno alle 18.30. Il titolare dell’azienda che racconta di questi rumori reiterati, come dei botti. E in pochi attimi un fumo nero che ha avvolto gli interni dell’autofficina di Via Giuseppe Di Vittorio, in zona artigianale.

Per fortuna nessun ferito, e danni tutto sommato contenuti: i pezzi di ricambio si sarebbero salvati quasi tutti, anche se un’automobile (l’unica presente all’interno dell’officina) sarebbe stata invece completamente divorata dalle fiamme.

Sul posto, per spegnere le fiamme, i Vigili del Fuoco di Roncadelle, insieme ai Carabinieri che si occuperanno delle indagini: la zona è stata posta sotto sequestro. Una dinamica ancora da ricostruire: l’officina ha chiuso alle 18, l’incendio è divampato circa una mezzora più tardi.

All’interno del capannone anche un piccolo altoforno: al suo interno gli inquirenti hanno ritrovato un contenitore ‘carico’ di un particolare liquido infiammabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • Coronavirus, Lombardia 'blindata": scuole chiuse, bar e locali off limits dalle 18

Torna su
BresciaToday è in caricamento