menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Incendio in cascina, macabra scoperta: trovato un uomo morto carbonizzato

Nel furioso incendio di mercoledì mattina tra Rivolta e Spina d'Adda ha perso la vita un uomo di origini indiane: è morto carbonizzato nella sua roulotte

Tragedia alle porte del Natale: un uomo di origini indiane – di cui non sono ancora state rese note le generalità – è stato trovato morto carbonizzato nella sua roulotte, posteggiata sotto il porticato esterno di una cascina tra Rivolta e Spina d'Adda, in provincia di Cremona a una trentina di chilometri dai confini bresciani.

L'incendio è divampato nella mattina del 23 dicembre. Verso le 10 sul posto erano già arrivate squadre dei Vigili del Fuoco di Crema, Bergamo e Treviglio: una volta domate le fiamme, la macabra scoperta. All'interno della roulotte, ormai andata distrutta, giaceva il corpo senza vita (e carbonizzato) di un uomo.

I rilievi sono stati affidati ai carabinieri: sul luogo della tragedia si sono presentati anche i tecnici della Sis, la Sezione investigazioni scientifiche. Dai primi accertamenti pare si sia trattato di un incendio divampato per cause accidentali. Ma ulteriori approfondimenti sono ancora in corso. Il corpo dell'uomo sarà probabilmente sottoposto ad autopsia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento