menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marone: fiamme per 70 ore, centomila metri di bosco ceduo in fumo

A partire da mercoledì, un primo focolaio ha impegnato per 48 ore il Corpo forestale dello Stato, la Comunità montana e i Vigili del fuoco. Nella notte tra giovedì e venerdì, le fiamme si sono estese alla Madonna della Rota

Un incendio durato 70 ore e capace di mangiarsi 100mila metri di bosco ceduo tra la Madonna della Rota, il monte Puna e la cima Ca La Russo, a Marone. Finché a bloccarlo sono intervenuti due elicotteri e un aereo Canadair.

A partire da mercoledì, un primo focolaio ha impegnato per 48 ore il Corpo forestale dello Stato, la Comunità montana e i Vigili del fuoco; poi, nella notte tra giovedì e venerdì, le fiamme si sono estese alla Madonna della Rota, favorite dalla condizione di secca del bosco. Qui sono stati impegnati per lunghissime ore gli uomini della Protezione civile.

La brutta sorpresa del riattizzarsi del fronte di fuoco ha spinto venerdì mattina richiedere l’intervento del Canadair e dell’elicottero dotato di cisterna, affiancati dall’elicottero del Corpo forestale dello Stato: è stata la svolta alle operazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Coronavirus

Dati sbagliati dalla metà di ottobre: così la Lombardia ha "sballato" i conti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento