menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le fiamme devastano una villetta bifamiliare, sei persone senza casa

Stando alle prime ipotesi, il rogo sarebbe stato causato da una canna fumaria

Un inizio anno davvero amaro per due famiglie di Malpaga, frazione di Calvisano. Attorno alle 20 di ieri, sabato 2 gennaio, il tetto di una villetta bifamiliare di via Verdi ha preso fuoco, forse a causa della canna fumaria. Nonostante i residenti si siano accorti presto delle fiamme, il danno è stato molto ingente, e due famiglie sono senza casa. 

Le fiamme sono state avvertite dai residenti che sentivano odore di bruciato. Dopo un primo, vano, tentativo da parte dei proprietari della villetta di spegnere il rogo con secchi d'acqua ed estintori, sono giunti sul posto addirittura otto mezzi, partiti da Brescia, Castiglione delle Stiviere, Verolanuova, Orzinuovi e Salò. 

I venti operatori intervenuti hanno lavorato a lungo, fino alle 3 di questa mattina, per avere ragione delle fiamme. Nessuno è rimasto ferito, ma i danni sono ingenti, e due famiglie - 6 persone in tutto - inizieranno il 2021 senza una casa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento