menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fonte: Facebook-Teleboario

Fonte: Facebook-Teleboario

Lingue di fuoco alte 30 metri: a Lumezzane bruciano ettari di bosco

Un incendio lungo una notte intera, alla Rava di Sant'Apollonio di Lumezzane: fiamme alte anche 10 metri, oltre una decina di ettari di bosco andati distrutti. L'ipotesi dell'incendio doloso, indagano i Carabinieri

Almeno dieci ettari di terreni boschivi andati letteralmente in fumo. Una notte intera di superlavoro, per i Vigili del Fuoco di Lumezzane. Per spegnere l’incendio divampato mercoledì sera – le prime segnalazioni sono arrivate intorno alle 21.30 – e che soltanto la mattina dopo è stato finalmente domato. Decisivo, oltre all’intervento degli automezzi dei pompieri, anche l’elicottero antincendio della Protezione Civile.

La zona è quella della Rava di Sant’Apollonio, vicino al canalone di San Giorno e praticamente in prossimità delle Conche. Quasi in cima alla montagna, in una vasta zona tutta verde, ancora boschiva. Tantissime le segnalazioni e le telefonate arrivate al 115: le fiamme, alte forse più di 20 o 30 metri, erano visibili anche a centinaia e centinaia di metri di distanza.

Le fotografie diffuse in rete raccontano infatti di quella che a tratti poteva sembrare un’alba, come se il sole stesse sorgendo in piena notte, alle spalle della montagna. Dai primi rilievi non si esclude l’ipotesi del dolo, anzi. Sono già state avviate indagini più approfondite, da parte dei Carabinieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, contagi da zona rossa: attesa decisione della Regione

social

Le acque si abbassano, l'antico "castello" riemerge dagli abissi del lago

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento