Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cabina elettrica in fiamme: paura all'Alfa Acciai

L'allarme è scattato nell'acciaieria bresciana poco prima della mezzanotte di lunedì a seguito dell'incendio sprigionatosi in una cabina di smistamento dell'energia

 

C'è voluta quasi tutta la notte per spegnere le fiamme che lunedì sera, poco prima di mezzanotte, hanno invaso una cabina di smistamento dell'energia elettrica, all'interno dell'Alfa Acciai di via San Polo a Brescia.

Secondo le prime ricostruzioni, le fiamme sarebbero scaturite all'improvviso da uno dei quadri elettrici presenti nella cabina, coinvolgendone poi numerosi altri. 

A dare l'allarme sono stati gli operai che lavorano nell'acciaieria, non appena si sono resi conto di quanto stesse accadendo. Sul posto, per domare le fiamme, sono intervenute due squadre dei Vigili del Fuoco di Brescia supportate da autobotti, carro aria e carri schuma. 

Le operazioni di spegnimento e bonifica del rogo sono state complesse e hanno impegnato i Vigili del Fuoco per diverse ore. Non ancora quantificato il danno economico subito dall'azienda siderurgica che, a seguito di quanto avvenuto, ha visto rallentare la produzione per alcune ore. Tutti i presenti al momento dello scoppio dell'incendio sono, per fortuna, rimasti illesi.

All'origine del rogo potrebbe esservi stato un corto circuito, ma tutte le ipotesi restano aperte.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BresciaToday è in caricamento