La casa va a fuoco, si chiude in bagno e aggredisce i pompieri

L'uomo è stato accompagnato al pronto soccorso

Foto d'archivio

Quello che è successo all'interno dell'abitazione (in quel momento in fiamme) è ancora tutto da chiarire: mentre divampava l'incendio, i Vigili del Fuoco avrebbero tratto in salvo un uomo in pericolo, che si era chiuso in bagno. Resta da capire il perché alla vista dei pompieri li avrebbe però aggrediti, prima di essere calmato e accompagnato in ospedale.

L'allarme è stato lanciato martedì sera intorno alle 20 a San Pancrazio, frazione di Palazzolo sull'Oglio. Qui alcuni residenti di Via Trento hanno segnalato un incendio divampato all'interno di un'abitazione privata, tra l'altro in una zona ad alto rischio perché densamente popolata.

Sul posto in pochi minuti sono arrivate tre squadre dei Vigili del Fuoco, e poi i Carabinieri e l'ambulanza. Non è stato facile domare l'incendio, ma ancora più complicato sarebbe stato l'intervento all'interno della casa, per liberare l'inquilino che a quanto pare si sarebbe chiuso volontariamente in bagno.

Una volta dentro, i pompieri avrebbero poi dovuto affrontare la furia dello stesso inquilino, che appunto li avrebbe aggrediti. L'uomo è stato comunque accompagnato al pronto soccorso, ma le circostanze della presunta aggressione sono da accertare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pranzo in trattoria, 280 euro di multa a 26 operai: "Come possono mangiare al gelo?!"

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Il governo approva il decreto per il Natale: i divieti e le regole sugli spostamenti

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento