Dà fuoco alla casa, poi si barrica dentro: grave la madre

Folle gesto questo pomeriggio a Isorella dove una donna si è barricata dentro la propria abitazione dandole fuoco. La madre 82enne trasportata d'urgenza al Civile sarebbe gravissima. All'origine forse un litigio con il marito.

Un litigio fra le mura domestiche, il marito che se ne va portando con sè i figli e chiamando i Carabinieri.

Poi la casa data alle fiamme e la donna barricata dentro, insieme alla madre 82enne invalida.

Questo il quadro del dramma consumatosi domenica pomeriggio a IV Novembre intorno alle 17. Incolume la donna, gravissima invece l'anziana madre trasportata in volo dall'eliambulanza al Civile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I Carabinieri stanno interrogando la donna per chiarire gli eventi e le dinamiche che hanno portato al folle gesto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: tampone obbligatorio per chi rientra dall'estero

  • Si butta dalla finestra di casa, suicidio shock scuote il quartiere

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Coronavirus, allarme contagi di ritorno: 7 ragazze positive dopo una vacanza

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

  • Si tuffa e non riemerge, salvato dalla fidanzata: la sua vita è appesa a un filo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento