Valsabbia e Valcamonica flagellate dagli incendi, distrutti vari ettari di bosco

A Bione sono durate fino a lunedì pomeriggio le operazioni di spegnimento dell'incendio che si è "mangiato" venti ettari tra bosco e pascolo

Dopo gli incendi che hanno coinvolto la Valsabbbia e la Valcamonica, e più precisamente la zona di Bione e Pian Camuno, ci si chiede da dove abbiano avuto origine le fiamme che hanno distrutto diversi ettari di bosco. E se a Bione si parla di fiamme dolose, a Pian Camuno è stata aperta un'indagine sul disastro ambientale.

A Bione sono durate fino a lunedì pomeriggio le operazioni di spegnimento dell'incendio che si è "mangiato" venti ettari tra bosco e pascolo. E sono pochi i dubbi sul fatto che le fiamme siano state appiccate, quindi dolose. Lo spiegamento di mezzi è stato notevole, ma ora in Valsabbia si attende la pioggia per scongiurare il rischio di altri guai.

Nella Val Negra di Pian Camuno, quarantott’ore dopo le prime fiamme dolose che hanno distrutto circa venti ettari di boschi tra località “Fane” e la “colma” di Montecampione, le squadre dei volontari antincendio della Protezione civile camuna presidiano il bosco nell’ultimo lembo di terra divorato dal fuoco.
L’elenco dei danni si allunga: le fiamme hanno distrutto anche un vecchio fienile e danneggiato alcuni mezzi da cantiere di un’impresa edile. Salvato in extremis un allevamento privato con una decina di asini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: tampone obbligatorio per chi rientra dall'estero

  • Si butta dalla finestra di casa, suicidio shock scuote il quartiere

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

  • Coronavirus, allarme contagi di ritorno: 7 ragazze positive dopo una vacanza

  • Si tuffa e non riemerge, salvato dalla fidanzata: la sua vita è appesa a un filo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento