Marcheno: “Screzi in azienda, Mario aveva paura per i propri figli”

Sono le parole della moglie dell’imprenditore Mario Bozzoli, rilasciate nel corso della denuncia della scomparsa, ennesimo misterioso tassello del giallo di Marcheno

Mentre ancora si cerca di far luce sul destino di Mario Bozzoli, l’imprenditore di Marcheno di cui cui non si hanno più notizie ormai da giovedì 8 ottobre, emerge un nuovo terribile tassello di un giallo che ormai occupa le cronache nazionali.

Si tratta della deposizione ai carabinieri da parte della moglie per denunciarne la scomparsa: “Negli ultimi mesi - si legge nelle carte - la situazione in azienda era diventata molto tesa. Infatti a causa del cambio generazionale ai vertici dell'azienda si erano creati screzi con la famiglia del fratello e addirittura mi diceva di avere paura per i propri figli”.

Proprio a causa di questa deposizione gli inquirenti avevano messo sotto la lente di ingrandimento i rapporti con il fratello Adelio; in un primo momento, sembrava persino la pista privilegiata. Fino alla successiva scomparsa e al ritrovamento, ormai privo di vita, dell’operaio Giuseppe Ghirardini. Ritrovamento che non ha fatto altro che aggiungere mistero a mistero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Travolta e investita da un camion sulle strisce pedonali: donna muore sul colpo

Torna su
BresciaToday è in caricamento