Soccorso un 15enne albanese: è arrivato a piedi da Brindisi

Incredibile l'odissea vissuta da un ragazzino sbarcato lo scorso 21 agosto al porto di Brindisi: ha camminato dalla Puglia a Chiari, senza soldi né scorte di cibo.

Un viaggio che si potrebbe definire “eroico”, se non fosse contemporaneamente anche drammatico. La storia che arriva da Chiari ha dell’incredibile: un ragazzino albanese di soli 15 anni, F.Q. le sue iniziali, stanco ed affamato, è stato soccorso sul ciglio della strada da un passante, poco dopo si è scoperto che era in cammino da quattro giorni, dalla Puglia fino alla nostra provincia. 

Mentre viaggiava con la sua automobile tra Chiari e Castrezzato, giovedì intorno alle 17, un operaio albanese ha visto sul ciglio della strada un ragazzino che sembrava essersi smarrito. Dopo aver accostato l’uomo ha parlato, nella sua lingua, al giovane che gli ha riferito di essere affamato e in cerca di un posto dove dormire. Senza pensarci due volte, il soccorritore lo ha accompagnato al comando di Polizia di Chiari. 

In caserma, dopo averlo rifocillato, è emersa la storia del 15enne, che presenta comunque molti interrogativi. Partito dall’Albania, è sbarcato a Brindisi il 21 agosto, e da lì ha iniziato la sua risalita verso nord. Oltre ad aver camminato a lungo, mangiando poco, solo quando se ne presentava l’occasione, il giovane ha percorso tratti di strada a bordo di mezzi di fortuna, fermandosi per dormire all’aperto lungo il tragitto. Ancora non è chiaro dove fosse diretto, né il perché del viaggio: il giovane aveva un regolare passaporto, ma nessun contante e nessun cellulare. Ora è ospite della comunità per minori Don Milani di Sorisole. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Terribile schianto sulla Statale: Paolo non ce l'ha fatta, è morto in ospedale

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

Torna su
BresciaToday è in caricamento