menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una settimana di gelo polare: Santa Lucia il giorno più freddo

La settimana appena iniziata sarà caratterizzata da temperature sottozero. Da venerdì attesa una perturbazione che porterà neve in pianura Padana

Ancora una giornata di gelo in tutta Italia nella domenica di ieri a causa della perturbazione numero tre di dicembre, chiamata 'Karin', che nelle prossime ore raggiungerà anche le estreme regioni meridionali.

Per gran parte della settimana il tempo rimarrà tipicamente invernale, caratterizzato dunque da freddo e neve. La giornata più gelida dovrebbe essere giovedì 13 dicembre. E il maltempo accompagnerà anche il prossimo weekend, ma intorno a Natale il gelo dovrebbe attenuarsi. Sono queste le previsioni meteo per i prossimi giorni.

Questa mattina le regioni settentrionali si sono svegliate nella morsa del gelo, con valori ampiamente sotto lo zero a Brescia, dove la colonnina di mercurio segnava -6°C.

"L'aria gelida che sta investendo l'Italia subirà una tregua temporanea oggi pomeriggio - spiega Antonio Sanò de ilMeteo.it - per l'arrivo di una perturbazione atlantica più mite" ma da martedì e mercoledì "ci sarà 'Attila', ennesima incursione dell'aria gelida dalla Scandinavia che riporterà le temperature sottozero, con -7 su molte città della ValPadana".


Aggiunge Sanò: "Il giorno di Santa Lucia, giovedì 13 dicembre, sarà il più freddo con gelate non solo al centro-nord, ma anche a bassa quota al sud. Poi dalla sera e soprattutto da venerdì prossimo e nel week-end due perturbazioni atlantiche investiranno tutte le regioni e nevicherà in pianura tra Piemonte e Lombardia". In prossimità del Natale, invece, "ci attende un periodo meno freddo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento