Cronaca

Furti in serie di mutandine e reggiseni: caccia al ladro feticista

Decine di furti da mesi a questa parte, con un'impennata nelle ultime settimane: nel quartiere di Via Treviso e Via Paul a Idro sparisce la lingerie da donna

C’è un piccolo quartiere a Idro dove da mesi succedono furti strani. Ladri in azione, più e più volte, non per rubare oggetti preziosi, o cimeli antichi: ma per fare razzia di biancheria intima femminile. Quella che viene stesa fuori, sugli stendibiancheria o sui fili delle finestre.

Tra Via Treviso e Via Paul, dove abitano qualche decine di famiglie. E dove dunque il passaparola si è mosso veloce: come detto, da qualche mese, ma con una vera ecatombe nelle ultime settimane. Di questi ladri assai strani nel quartiere se ne discute parecchio.

Ladri su commissione, che ‘punterebbero’ la lingerie costosa e di marca. Oppure qualche scherzo o, peggio ancora, ladri feticisti con obiettivi chiari: tanto da aver raggiunto, in più di un’occasione, perfino gli stendibiancheria dei piani alti, al secondo o al terzo piano di una palazzina.

Nessuna denuncia, al momento. Ma la cosa è stata già segnalata ai Carabinieri. Qualche fastidio intanto l’hanno già procurato, con le donne del quartiere costrette a far asciugare reggiseni e mutandine in casa, in cantina o nei locali della caldaia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti in serie di mutandine e reggiseni: caccia al ladro feticista

BresciaToday è in caricamento