menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I due cadaveri trovati in Maddalena hanno finalmente un nome

Si tratta di due uomini originari della Macedonia, Hristo Uzunov ed Erem Salija di 42 e 45 anni. L'identificazione è stata possibile grazie al cellulare ritrovato nella tasca della tuta di Uzunov

I cadaveri trovati in Maddalena da una famiglia di Rovato in cerca di funghi hanno finalmente un nome. Si tratta di due persone originarie della Macedonia, Hristo Uzunov ed Erem Salija di 42 e 45 anni.


L'identificazione è stata possibile grazie alla scheda telefonica del cellulare ritrovato nel taschino della giacca di Uzunov. I due uomini erano arrivati in Italia da Tirana a Milano Malpensa il 13 giugno scorso, per arrivare a Brescia ad alloggiare in un hotel in zona Stazione. Poi il nulla fino alla data del ritrovamento il 15 ottobre scorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Coronavirus

Dati sbagliati dalla metà di ottobre: così la Lombardia ha "sballato" i conti

Coronavirus

Covid: 43 casi in una settimana, in paese è allerta massima

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento