Cronaca

I carabinieri tamponano l'auto dei ladri in fuga: un arresto

Fuga ed arresto spettacolari sulle strade della Franciacorta tra Adro ed Erbusco, dove i carabinieri di Chiari sono riusciti a fermare una vettura con a bordo quattro ladri. Solo uno però è finito in carcere, gli altri sono fuggiti a piedi

Dieci chilometri. Tanto è durata la fuga di una banda di ladri che nella serata di domenica, la notizia è stata diffusa solo ora, è stata intercettata e bloccata dai carabinieri. Solo uno dei quattro componenti però è finito in manette, gli altri hanno fatto perdere le loro tracce.

Dopo aver messo a segno un furto a Coccaglio, la banda di ladri si è introdotta in un'altra abitazione. I vicini di casa della famiglia presa di mira hanno sentito dei rumori ed hanno lanciato l'allarme descrivendo dettagliatamente l'auto utilizzata per il colpo, una Volvo nera, facendo scappare i ladri. I carabinieri di stanza a Erbusco hanno intercettato l'auto a Zocco, frazione di Erbusco, dove è partito l'inseguimento.

Le due vetture si sono lanciate a velocità sostenuta lungo le strade della Franciacorta arrivando fino a Palazzolo dove, dopo aver invertito il senso di marcia, la Volvo dei ladri è stata tamponata violentemente dai militari. L'inseguimento è proseguito a piedi fino a che i carabinieri hanno bloccato un albanese 28enne in fuga. Degli altri ladri nessuna traccia.

Il 28enne è già stato condannato a 2 anni e 6 mesi di reclusione per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, furto e ricettazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I carabinieri tamponano l'auto dei ladri in fuga: un arresto

BresciaToday è in caricamento