rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Tignale

Surfista disperso nella burrasca, l'ombra della tragedia: ritrovata la sua tavola

Proseguono le ricerche del surfista scomparso

Più passano le ore e più si stagliano le ombre della tragedia. Appare ormai difficile, se non impossibile ritrovare in vita il 54enne Hubert Meher, il surfista tedesco di cui non si hanno notizie dal tardo pomeriggio di sabato. Le ricerche sono riprese all'alba di lunedì: il 54enne era stato avvistato a largo di Tignale proprio mentre il lago era sferzato da raffiche di vento da oltre 60 chilometri orari. L'allarme è stato poi lanciato intorno alle 19, a seguito del suo mancato rientro. In serata è stata poi ritrovata la sua tavola da windsurf, nella zona di Toscolano Maderno.

Ricerche senza sosta

Meher ha lasciato l'auto nel parcheggio di un albergo di Tignale. Probabilmente sarebbe sceso in acqua intorno alle 16, attrezzato con la muta e (forse) anche con il giubbotto da salvataggio. A detta di chi lo conosce, l'uomo è un surfista esperto che in più occasioni aveva già solcato le onde del lago di Garda. Ma sabato sarebbe stato tradito dalla furia del vento.

Le ricerche sono coordinate dalla Guardia Costiera, con il supporto dei Vigili del Fuoco di Salò, Bardolino e Riva del Garda e della Polizia di Stato di Riva. Sia sabato che domenica in cielo è stato fatto decollare anche l'elicottero, che ha sorvolato un ampio specchio d'acqua dall'Alto Garda fino a Sirmione. Purtroppo niente da fare. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Surfista disperso nella burrasca, l'ombra della tragedia: ritrovata la sua tavola

BresciaToday è in caricamento