Cronaca Tignale

Surfista disperso da giorni, il tragico epilogo: trovato senza vita

Il cadavere del 54enne è stato ritrovato nella tarda mattinata di lunedì

Si sono concluse nel peggiore dei modi le ricerche di Hubert Meher, il surfista tedesco di cui non si avevano notizie dal tardo pomeriggio di sabato. Il corpo del 54enne è stato avvistato dall’unità navale della polizia di Stato di Peschiera a largo di punta San Vigilio, località della sponda Veronese del lago di Garda.

Le operazioni di recupero sono cominciate verso le 12.30 di lunedì: una volta portato a riva, sulla spiaggia della baia delle sirene, i medici del 118 non hanno potuto far altro che constatare il decesso del surfista. Le cause all'origine della tragedia sono al vaglio della polizia.

Le ricerche del surfista erano cominciate intorno alle 19 di sabato, quando Meher non aveva fatto rientro in albergo. Alcune ore prima il 54enne era stato avvistato a largo di Tignale proprio mentre il lago di Garda era sferzato da raffiche di vento da oltre 60 chilometri orari. La sua tavola era stata trovata vicino al circolo velico di Toscolano Maderno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Surfista disperso da giorni, il tragico epilogo: trovato senza vita
BresciaToday è in caricamento