Cronaca Limone sul Garda

Macabra scoperta, va a camminare e trova un cadavere nella boscaglia: è mistero

Il cadavere, ritrovato da un escursionista, potrebbe essere quello di Heidi Strobel, turista tedesca scomparsa nei boschi di Sopino Alto, a Limone sul Garda, nel 2019

Limone: le ricerche nel giugno 2019 © Bresciatoday.it

I boschi di Sopino Alto, nel territorio di Limone sul Garda, hanno restituito nelle scorse ore un corpo senza vita. Il cadavere è stato trovato da un escursionista che si trovava a passeggiare nella zona. 

E' presto per dirlo, e saranno necessari mirati accertamenti medico legali, ma si potrebbe trattare dei resti di Heidi Strobel, la turista tedesca scomparsa alla fine di maggio del 2019.

La donna, che si trovava in vacanza insieme ad una comitiva di connazionali, era ospite di un hotel poco distante dal luogo del ritrovamento.

Le ricerche della donna, che all'epoca aveva 75 anni, sono proseguite per giorni senza però dare alcun esito. Sembra che la turista si fosse allontanata da sola dall'albergo per fare una passeggiata, lasciando in camera i documenti.

L'ipotesi che si possa trattare proprio di lei è rafforzata dal fatto che in quella zona non risultano denunce di altre persone scomparse. Lo stato in cui si trova il corpo, rimasto alle intemperie per un così lungo periodo, non facilita il lavoro degli esperti che, con molta probabilità, impiegheranno alcune settimane prima di poter dare un nome alla vittima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macabra scoperta, va a camminare e trova un cadavere nella boscaglia: è mistero

BresciaToday è in caricamento