rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Gussago

"Devo controllore la caldaia": così ha fatto sparire soldi e gioielli in 4 case

Entrava nelle case con il pretesto di controllare la caldaia ma rubava soldi e gioielli

Entrava nelle case con la scusa di controllare la caldaia e, una volta che rimaneva da solo nella stanza, si metteva  in cerca di oro e contanti. I carabinieri di Gussago hanno arrestato un 39enne di Desenzano, che, nella giornata di martedì, aveva messo a segno quattro colpi tra Rodengo Saiano e Gussago.

Tutti i furti avvenivano con lo stesso modus operandi: i malvivente entrava nelle abitazioni degli anziani fingendosi un operatore di una società elettrica e, mentre gli inquilini andavano in un'altra stanza, a cercare i documenti e le bollette, lui frugava tra i cassetti per trovare denaro.

L’uomo è stato individuato dalle forze dell’ordine mentre usciva da una delle abitazioni delle sue vittime: alla vista dei militari ha tentato di nascondersi nell’androne, ma è stato subito scoperto. Il giudice ha convalidato l’arresto del 39enne, rinviato a udienza. Tutte le vittime, che si aggirano dai 60 ai 90 anni, hanno sporto denuncia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Devo controllore la caldaia": così ha fatto sparire soldi e gioielli in 4 case

BresciaToday è in caricamento