rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Cronaca Gussago

"Devo controllare i caloriferi": intanto ruba soldi, gioielli e carte di credito

Dieci colpi messi a segno in un anno

Si fingeva un tecnico del gas, incaricato dal Comune di verificare eventuali perdite, per intrufolarsi nelle abitazioni (preferibilmente di persone anziane) e ripulirle. Almeno 10 - secondo gli investigatori - i colpi messi a segno tra il 2021 e il 2022 dal truffatore seriale. 

Ora per l'uomo - un 39enne del Basso Garda - sono scattate le manette: all'alba di giovedì 23 febbraio, i carabinieri di Gussago lo hanno arrestato su ordine del gip di Brescia. 

Le indagini, condotte dai militari della stazione di Gussago, hanno premesso di ricostruite il modus operandi del 39enne: fingendosi un tecnico del gas incaricato dal comune, l'uomo riusciva ad introdursi in maniera fraudolenta all’interno delle abitazioni delle ignare vittime, tutte tra i 65 e gli 80 anni. Dopo averle invitate ad aprire i rubinetti dei caloriferi situati in altre stanze, rovistava nei cassetti e negli armadi arraffando gioielli, portafogli, denaro e carte bancomat da cui, successivamente, prelevava contanti. In alcuni casi, chiedeva pure di essere pagato per le verifiche effettuate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Devo controllare i caloriferi": intanto ruba soldi, gioielli e carte di credito

BresciaToday è in caricamento