Cronaca Via Italia

Volto coperto e coltello in mano: rapina da incubo in un bar bresciano

In azione un malvivente solitario. Arraffati i contanti, è fuggito a bordo di uno scooter

Foto d'archivio

Volto coperto e taglierino tra le mani ha fatto irruzione, in pieno pomeriggio, in un bar di via Italia, a Gussago. Minacciando con un piccolo fendente i dipendenti, si è fatto consegnare tutte le banconote che c'erano nel registratore di cassa, poi ha infilato la porta ed è salito a bordo di uno scooter, forse rubato, facendo perdere le sue tracce.

Pare non avesse nessun complice: avrebbe agito da solo, spaventando i clienti e i dipendenti del Roxy bar.  Il bottino della rapina, avvenuta lunedì pomeriggio attorno alle 16,  è ancora da quantificare, si tratta comunque di qualche centinaia di euro.

Indagini serrate da parte dei carabinieri della stazione di Gussago, che avrebbero già acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza (che appunto avrebbero inquadrato il rapinatore in fuga) delle abitazioni e delle ditte della zona e raccolto qualche indizio utile grazie alle testimonianze delle numerose persone che hanno assistito alla rapina. 

Le ricerche per ora non hanno dato esito, ma non sono pochi gli indizi in possesso dei militari, che possono contare anche su un dettagliato identikit del rapinatori. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volto coperto e coltello in mano: rapina da incubo in un bar bresciano

BresciaToday è in caricamento