rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cronaca Gussago

Frode al fisco, milioni di euro nascosti in giardino: chiesti 9 anni di carcere

Le richieste di condanna della Procura

La giustizia chiede il conto ai presunti protagonisti della maxi-frode al fisco - stimata tra i 90 e i 100 milioni di euro, con mezzo miliardo di fatture false - che ha coinvolto in tutto 73 indagati, di cui 27 colpiti da misura di custodia cautelare: tra loro anche la famiglia Rossini di Gussago, sotto i riflettori per i milioni (e milioni) di euro nascosti in casa e in giardino (ma anche in freezer, sotto il letto, in cantina). In tutto i Carabinieri e la Guardia di Finanza avrebbero sequestrato più di 15 milioni di euro in contanti.

Le richieste di condanna

Per la Procura che coordina le indagini - affidate alla pm Claudia Passalacqua - sarebbero parte dei proventi della frode fiscale di cui sopra: i coniugi Giuliano Rossini e Silvia Fornari, il figlio della coppia Emanuele Rossini e Marta Fornari, sorella di Silvia, sarebbero coinvolti in prima persona. Per questo, per loro, la pubblica accusa ha chiesto pene importanti (ridotte di un terzo in quanto con rito abbreviato): 9 anni per marito e moglie, 6 anni per il figlio e per Marta Fornari.

Le richieste di condanna riguardano anche altri indagati dell'intricata vicenda: 6 anni per Giuliano Carlo Paganotti, 4 anni per Marco Pesenti, 3 anni e 8 mesi per Michele Logiudice, 3 anni e 6 mesi per Federico Boschetto, 3 anni per Gianluca Dolci.

La maxi-frode al fisco

Per gli inquirenti i coniugi Rossini sarebbero stati al vertice dell'organizzazione che avrebbe "stampato" fatture false per oltre mezzo miliardo di euro, con un'evasione fiscale stimata in 93 milioni. Soldi in contanti erano stati sotterrati nel giardino di casa a Gussago, e ancora nelle abitazioni, nei muri, in cantina, nel freezer nella stessa abitazione e in una seconda villetta, a Brione. La scorsa estate le indagini avevano portato all'esecuzione di 27 misure cautelari personali di cui 8 in carcere, 14 ai domiciliari e 5 obblighi di dimora, nonché il sequestro preventivo di disponibilità finanziarie, immobili, veicoli e quote societarie per oltre 93 milioni di euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frode al fisco, milioni di euro nascosti in giardino: chiesti 9 anni di carcere

BresciaToday è in caricamento