Cronaca Via Sorda

Trascinati e spintonati a terra: coppia rapinata fuori dal cimitero

La violenta aggressione all'uscita dal cimitero della frazione Sale di Gussago. Arrestato un ragazzo ancora minorenne, si cerca il complice

I carabinieri sul luogo della rapina © Bresciatoday.it

Nel pomeriggio del 15 marzo, i carabinieri hanno arrestato un minorenne di origine serba con l’accusa di rapina in concorso (il complice dev’essere ancora individuato) nei confronti di una coppia residente a Roncadelle.

Poco prima, mentre uscivano dal cimitero della frazione Sale di Gussago, i malcapitati erano stati aggrediti dai due giovani: mentre il primo strappava la borsa alla donna, dopo averla trascinata per alcuni metri, il secondo spintonava il convivente facendolo rovinare a terra.

L’immediato intervento dei militari ha permesso di rintracciare uno dei due ragazzi in via Sorda: è stato bloccato dopo un breve inseguimento a piedi in mezzo i campi. L’amico, invece, è riuscito a far perdere le proprie tracce.

Tutta la refurtiva contenuta nella borsetta è stata recuperata e restituita alla proprietaria. Lievi le lesioni riportate. Per il minorenne, convalidato l’arresto, il giudice del Tribunale dei Minori ha disposto la custodia cautelare in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trascinati e spintonati a terra: coppia rapinata fuori dal cimitero

BresciaToday è in caricamento